fbpx

Grand Tour della Lombardia

Dopo i 16 percorsi mappati per il progetto A Ritmo D’Acque, insieme a Regione Lombardia, è ora tempo di Grand Tour della Lombardia.

12 tappe per scoprire la Lombardia pedalando, a tutti i livelli. Ma andiamo con ordine.

Grand Tour dei Laghi e dei Monti di Lombardia

O, più semplicemente: Grand Tour della Lombardia (per noi già #GTL).

Un progetto nato in un momento di difficoltà, quando tutto il mondo si è dovuto fermare per il lockdown e noi, insieme a tutti, ci siamo arrestati all’istante.

Ma nell’immobilismo è nato il sogno di pensare a come ripartire, nel rispetto rigoroso delle regole. Della distanza sociale, della sicurezza.

Dal cuore profondo delle Strade Zitte, dunque, ha iniziato a prendere forma il progetto del Grand Tour della Lombardia, per offrire un’alternativa bellissima e sostenibile a questa difficile ripresa di vita estiva.

Un lungo anello di 1.200 Km, con dislivello positivo di 16.000 m, che tocca e unisce tutte le province della Lombardia, dove ogni punto è “buono” per partenza e arrivo.

Grand Tour della Lombardia, due possibilità, tante alternative

La proposta descritta è turbolenta, antioraria e milanocentrica: parte da e arriva a Milano. Affronta distanze e dislivelli “turbo e lenti”, per scoprire in 12 tappe la varietà culturale e territoriale lombarda.

Dalle botteghe dei liutai di Cremona alle grandi salite alpine, dai borghi ai laghi, dai vitigni della Valtellina a quelli dell’Oltrepò pavese.

Due possibilità per completare o affrontare il GTL.

Epic Ride, nel solco della tradizione dei brevetti, l’itinerario è da compiere in regolarità nel tempo massimo di 4 giorni e 4 ore consecutivi (ovvero 100 ore);

Cycle Touring, un viaggio in bicicletta, nei tempi e nelle modalità più congeniali, partendo da dove si preferisca, con due possibili varianti di minore dislivello: l’importante è portare a compimento l’impresa.

Registrarsi, scaricare, partecipare al GTL

I partecipanti al Grand Tour della Lombardia avranno a disposizione, per il proprio Tour, sia in versione Epic Ride sia Cycle Touring: l’app GTL con mappa, la descrizione sintetica di ognuna delle 12 tappe e dei relativi checkpoint; una sezione dedicata su Turbolento.net con dettagli e tracce di percorso; le 12 tracce .gpx per navigare gli itinerari; il gruppo chiuso su Facebook, dove“ certificare per immagini e selfie” i passaggi ai checkpoint; un video tutorial di lancio e spiegazione del GTL e il segnale di riconoscimento GTL da utilizzare anche per le “certificazioni fotografiche”

Una volta compiuta l’impresa, i finisher riceveranno il Certificato di Finisher, entreranno nell’Albo dei Finisher del Grand Tour di Lombardia, sempre su Turbolento.net e saranno invitati a partecipare alla periodica festa di consegna dei Certificati di Finisher.

Le registrazioni, così come il download dell’app (iOS e Android) dagli store saranno disponibili dal 24 luglio.

Non ci resta che darvi appuntamento lungo i percorsi del Grand Tour per pedalarlo insieme, anche se separati!

Share This