Dopo mesi di lavori, revisioni, carciamenti e dedizione, siamo felici di comunicarvi che le Strade Zitte sono tutte pronte per voi, proprio qui, nel nostro sito.

Abbiamo scelto di raccogliere, in un unico spazio digitale, anni e anni di lavoro, mappatura, cuore, gambe e pedali.

Le Strade Zitte sono un patrimonio, una ricchezza, una gioia e un motivo di orgoglio, per tutti i Turbolenti.

 

Le Strade Zitte

 

Registratevi e iniziate a pedalarle!

Ecco qui, a questo link, i 173 percorsi consultabili e pronti da pedalare. Per poterli salvare vi basterà registrarvi sul nostro sito e… il gioco è fatto.

Le Strade Zitte sono itinerari lontani dal caos e scelgono i loro intricati percorsi per portarvi fuori dalle rotte ordinarie, verso le vie straordinarie di un’Italia poco conosciuta. 

Tutte le proposte di cicloturismo raccolte da Turbolento Thinkbike vogliono regalarvi varietà di percorsi e paesaggi, distinguendo le tracce in base a difficoltà e distanza.

Tutto organizzato, ovviamente, sulla base di ogni Regione considerata.

Ma, le Strade Zitte, hanno, soprattutto, la presunzione di voler promuovere percorsi che diventeranno esperienze uniche.

Le Strade Zitte ph. Franco Chimenti

Cultura, tradizioni e strada

La ricchezza profonda delle Strade Zitte risiede nell’aver saputo unire territorio e tradizioni. Cultura e chilometri pedalabili in tranquillità.

Questa ricchezza è stato il motivo per il quale ARDA, A Ritmo D’acque, progetto che nei prossimi 14 mesi porterà BASE a sconfinare dal quartiere Tortona verso sud tramite una serie di esplorazioni lente in bicicletta, ha voluto al suo fianco Turbolento Thinkbike.

Sono, infatti, 16 i percorsi di cicloturismo, mappati da Turbolento (tra Milano, Pavia e Vigevano) per far conoscere questi territori, troppo spesso, dati per scontati. 

Itinerari lenti, o turbo dipende dal vostro ritmo, alla scoperta di questi luoghi, per rovesciare l’immaginario di chi vive in città e promuovere alternative sostenibili ai corposi flussi turistici che spesso si limitano all’area urbana e difficilmente si spingono ad esplorarne i dintorni.

Gravel di Primavera,

 la strada zitta, per iniziare

 Infine, se vi siete persi la nostra Milano Gravel Roads di autunno, non vi resta che prendere nota della prossima edizione primaverile della Gravel firmata Turbolento Thinkbike (a brevissimo le indicazioni, che abbiamo testato il percorso proprio ieri!)

Quando? Il 21 marzo, circa 50 chilometri per una versione più breve della Madre di tutte le Gravel che si svolgerà nuovamente in autunno.

Un percorso di Strade Zitte per buttare il cuore, la mente e le gambe nella primavera che sarà alle porte e gironzolare lungo i Navigli, ma… fuori dai Navigli che siete soliti conoscere. Ne siamo certi.

Vuoi sostenere le Strade Zitte? Ecco come…

Se scarichi i percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte, sostienici con il tuo contributo.

Da oggi puoi farlo con Gimme5, l’innovativo salvadanaio digitale che rivaluta i tuoi risparmi. Turbolento e Gimme5 promuovono la raccolta fondi “Salva la tua Strada Zitta”.

Con Gimme5 puoi sostenere il progetto di Turbolento per la creazione di nuove Strade Zitte in Italia. 

Attiva il tuo account Gimme5 con il codice promo “STRADEZITTE2019”. Per te subito un welcome bonus di 5€ direttamente sul tuo account.

E anche il progetto Strade Zitte riceverà 5€ di donazione da parte di Gimme5.

Share This