fbpx
Milano Gravel Week 5.0

ph. franco chimenti

La Milano Gravel Week si è conclusa con un fine settimana all’insegna di tutti voi che ci avete ascoltati e seguiti, dandoci fiducia.

Abbiamo visto le vostre foto, abbiamo seguito le vostre stories su instagram e letto i tantissimi messaggi privati che ci avete inviato ringraziandoci, con gioia ed entusiasmo, per le tracce realizzate e i suggerimenti che vi abbiamo dato per pedalare al meglio, divertendovi.

Milano Gravel Week, siamo diventati molti, moltissimi

Avete e abbiamo pedalato in tantissimi. Se volete sbirciare tutte le foto, le risate e i commenti, correte a curiosare la nostra pagina Facebook istituzionale, il gruppo Strade Zitte e Gravel Roads e il nostro profilo Instagram che avete arricchito e fatto crescere in modo bellissimo.

Le tracce che vi abbiamo proposto hanno riscosso soddisfazioni e complimenti. Lo speravamo davvero tanto.

Dalla piccola e più breve Bonsai con un percorso da 45 chilometri, fino alla StraNavigli da 155, vi sono piaciute tutte e siete riusciti a godervele nonostante il tempo non perfetto e un clima (sociale) un po’ impegnativo.

Il nostro obiettivo era proprio questo. Pedalare, in sicurezza, ma divertendosi. Se siamo riusciti a fare questo è anche grazie a tutti voi che avete partecipato con entusiasmo e ci state innondando di riscontri positivi.

Questa edizione di Milano Gravel Roads 5.0 è riuscita a unire il mondo del cicloturismo anche a distanza. Noi ci sentiamo di dire “ce l’abbiamo fatta”. Insieme abbiamo dimostrato che tutto è davvero possibile.

Pedaliamo su Strade Zitte & Gravel Roads

Continuate a seguirci attraverso il sito turbolento.net noi continueremo ad impegnarci per fari pedalare sempre meglio, sempre di più sulle Strade Zitte, basta registrarsi, iscrivendosi alla newsletter, con queste semplicissime indicazioni:
1) se sei già utente registrato inserisci le credenziali in tuo possesso
2) se non sei un utente già registrato al sito, registrati e poi prosegui come utente.
Avrai oltre 200 percorsi per pedalare su strade secondarie. Nel menu di sx, seleziona la TIPOLOGIA di percorso e scegli quello che più ti interessa. Puoi selezionare i percorsi per area geografica, difficoltà, distanza, dislivello o modalità bici+treno.
Poi partire a andare finché il fiato ce la fa…

Grazie ancora da tutti noi Turbolenti. Ora non ci resta che inventarci qualcosa di nuovo per animare e rianimare queste giornate che sembrano avere poche prospettive. Proviamo a guardarle da un’altra angolazione, magari qualcosa potrebbe apparire migliore di quanto non sembri.

Baci & bici a tutti.

 

 

 

 

 

 

Share This