fbpx

Pedalare per il benessere psico-fisico, non mi stancherò mai di ripeterlo, è l’inizio di un cambiamento che riguarderà mente e corpo.

Ho iniziato a pedalare per sentirmi bene, per scoprire cosa ci fosse dietro a tanta passione tra gli amanti della bici e, infine, mi sono ritrovata coinvolta in una bellissima storia d’amore. Quella tra cielo, terra e me, semplice essere umano.

Ecco perché, oggi, con il giusto pizzico di voglia di futuro e ottimismo, voglio tornare a parlarvi di Ride for Fit. Concetto che incarna, a pennello, tutta la filosofia Turbolenta. Quella filosofia che è stile vita su e giù dalla bici.

Sì, perché se impari ad amare la bici, imparerai a vivere diversamente tutta la tua vita.

Ride for Fit: iniziare a pedalare per il benessere psico-fisico. Ecco come

Abbiamo raccontato storie, spiegato a parole, ascoltato persone e poi abbiamo pedalato e abbiamo iniziato a far pedalare tantissime persone.

Questo è lo scopo di Ride for Fit, il percorso di “iniziazione” alla bici che accompagna ogni ciclista, dai suoi esordi fino alla prima, importante, salita.

Questa è la speranza che stiamo coltivando e che stiamo cercando di continuare a perseguire, nonostante limiti e riorganizzazione generale.

Pedalare è possibile, farvi pedalare è il nostro compito.

E non temete, saprete gestire la fatica

Ride for Fit, nasce con l’obiettivo di spiegare “i fondamentali” per stare bene in sella, per arrivare a pedalare 72 chilometri in tre ore, per poi lanciarsi e superare i 100 chilometri, per imparare a gestire le proprie energie e quindi la fatica.

Il percorso che intraprendiamo con i nostri beginner mira a far comprendere come i movimenti inutili siano uno spreco di energia, che non si pedala solo con le gambe, ma anche con la testa.

Ecco perché stiamo riorganizzando le modalità di uscita, insegnamento e formazione per proseguire con la nostra “scuola” per adulti e promuovere il cicloturismo amatoriale in modo sano e rispettoso dei limiti imposti dalla pandemia.

Vi aspettiamo. Ascoltate la vostra… Turbolenza e trasformatela in energia positiva

Se avete voglia di iniziare a pedalare, se quest’ultimo anno vi ha fatto desiderare di rivedere le vostre priorità, se sognate un mondo più sostenibile, a misura d’uomo, fatto di cieli sconfinati e Strade Zitte, pronte a raccontarvi tantissime storie, scriveteci.

Noi vi aspettiamo e vi accompagneremo. Come? lo dovete scoprire diventando curiosi Turbolenti.

La bicicletta siamo noi, che vinciamo lo spazio e il tempo: soli, senza nemmeno il contatto con la terra che le nostre ruote sfiorano appena. (Alfredo Oriani)

Pedalare per il benessere psico-fisico

 

 

Share This