fbpx
GTL

Gravel roads d’alta quota

Bardonecchia (TO) / impegnativo / 42km / 900D+

B

DESCRIZIONE

Strada Zitta a cura di Guido Turbolento Basilisco

La strada che da Bardonecchia (1282 mt)  porta al Colle del Sommeiller (2993 mt) è “The highest Italy gravel road”. Meravigliosa in sé (26 Km) ha però il difetto di essere nota alle truppe motorizzate di tutta Europa.

read more

Jeep attrezzate per viaggi transcontinentali, quad, moto e non poche macchine passano a tutte le ore e rendono il fondo stradale particolarmente irregolare e polveroso. Per ridurre l’impatto dei mezzi motorizzati si deve programmare il giro di giovedi in cui la strada è riservata alle sole biciclette oppure inventarsi delle varianti. La prima consiste nel salire alla vetta del Sommeiller (3333 mt). Dalla diga sopra Rochemolles, si raggiunge il Rifugio Scarfiotti e da li il Pian dei Morti dove si lasciano le bici e si prosegue a piedi verso il passo di Forneaux e poi fino in vetta. Dalla vetta lo spettacolo è aereo e le truppe motorizzate parcheggiate prima del passo sembreranno innocenti modellini. La seconda alternativa è la molto meno frequentata traccia allegata: “la strada dei Forti” che da Rochemolles vi porterà a Oulx.

b

PROFILO TECNICO

Si parte dal Rochemolles (1619 mt) un paesino raggiungibile su strada asfaltata da Oulx-Bardonecchia.

read more

Da Rochemolles inizia lo sterrato che porta al Colle del Sommeiller che però abbandonerete con una brusca curva a destra seguendo l’indicazione Decauville Bacini di Fregiusia. La strada che costeggia l’ex ferrovia Decauville costruita per l’edificazione della diga è meravigliosa perché poco frequentata, facilmente pedalabile e in lieve pendenza negativa. Arrivati ai Bacini di Fregiusia inizia un tratto di salita in direzione del Forte di Foens e a seguire una discesa che vi porterà alla Galleria del Monte Seguret o Galleria dei Saraceni. É una galleria a gomito, scavata in un tratto di roccia dolomitica, completamente buia e con delle pozze d’acqua molto scivolose nei primi metri. Obbligatoria una pila e massima attenzione a non finire in acqua. Passata la galleria si continua lungo un’eterna discesa fino a Salbetrand e da qui lungo il fondovalle asfaltato fino a Oulx. 

Gravel o MTB. Noi la definiamo cicloalpina.  Difficoltà media se vi piace lo sterrato. 42 Km x 883 mt (variante in vetta esclusa). 

Buona pedalata.

Iniziamo con questa Strada Zitta la collaborazione con cyclinside.it proponendovi un video dedicato alla zona descritta

EFFETTUA IL LOGIN PER OTTENERE LA TRACCIA

I percorsi sono in costante aggiornamento tuttavia, per le più recenti modifiche alla viabilità locale, alcune indicazioni potrebbero non corrispondere alla nuova viabilità.

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

BUONE PEDALATE - ENJOY YOUR RIDE