fbpx
GTL

Passo Manghen

Pergine Valsugana (TN) / impegnativo / 72km / 2800D+

B

DESCRIZIONE

Strada Zitta a cura di Guido Turbolento Basilisco

Il Passo Manghen, racconta la leggenda, è il luogo dove Tullio Campagnolo ebbe la felicissima intuizione, l’illuminazione diciamo così, di inventare il cambio moderno, rendendo a tutti noi ciclisti un gran servigio. É dunque questa la “salita del progresso”. Ciclisticamente parlando.

read more

Questa traccia fa parte di una gita di due giorni che prevede una cena e una notte ristoratrice all’ospitale Maso Corradini di Castello di Fiemme.
La prima giornata è quella interessante perché tutto l’avvicinamento da Pergine a Telve (da dove inizia la salita al Manghen), è fatto in quota lasciando lontano il fondovalle trafficato della Valsugana. 

b

PROFILO TECNICO

Da Pergine Valsugana (490 mt slm) si inizia subito a salire in direzione di Vetriolo Terme. Alla sinistra il Castello di Pergine e nel fondovalle il lago di Caldonazzo.

read more

É un buon riscaldamento che permette di raggiungere i 1383 mt della cittadina termale senza difficoltà. Da qui inizia una lunga sterrata molto ben tenuta in lieve discesa che attraverso i boschi raggiunge il paesino di Telve (600 mt).  Vi troverete così all’inizio della salita al Manghen (avete risparmiato i 4 km da Borgo Valsugana a Telve) che va affrontata con rispetto. Ci sono da fare 19 Km con pendenze variabili dal 7 al 15%. Si raggiunge così il passo a 2042 mt nel cuore della catena del Lagorai. Bella discesa sino a castello di Fiemme e ultimo piccolo sforzo per raggiungere il Maso Corradini che è consigliato prenotare. Ospitalità e gentilezza da campioni olimpionici. Il giorno dopo se le gambe sono ancora buone potete salire al Passo di Lavaze o rientrare a Pergine lungo la SP 71 per Sevignano.

Buona pedalata.

EFFETTUA IL LOGIN PER OTTENERE LA TRACCIA

I percorsi sono in costante aggiornamento tuttavia, per le più recenti modifiche alla viabilità locale, alcune indicazioni potrebbero non corrispondere alla nuova viabilità.

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

BUONE PEDALATE - ENJOY YOUR RIDE