fbpx

Grand Tour Lombardia / 4 Garda-Val Camonica

Salò / impegnativo / 111 km / 2.550D+

B

DESCRIZIONE

Grand Tour della Lombardia 4

Iniziano le vere salite alpine. Tappa frazionabile con stop notte sul Lago d’Idro. Si costeggia il lago di Garda fino a Gargnano, da qui la prima salita di un certo impegno verso la bellissima Val Vestino.

read more

Superato il lago artificiale si scollina a San Rocco, con discesa al lago d’Idro. Da Bagolino seconda salita di tappa al Passo Croce Domini, il primo dei passi alpini “tosti” di questo Grand Tour. Dal rifugio discesa a Breno.

b

PROFILO TECNICO

Breve tratto lungo la gardesana occidentale, non proprio un invito alla tranquillità ciclistica (molto dipende dall’ora e dal giorno in cui la si affronta); da Gargnano si sale con bella strada e grade vista sul lago fino all’ingresso della Val Vestino.

read more

Si raggiunge quota 500m slm, mantenendosi con percorso vallonato tra i 460 e i 550 m di altitudine, fino alla salita di San Rocco – quota 900m.
Discesa al Lago d’Idro quindi il salitone da Bardolino al Crocedomini, lungo la via normale, vale a dire quella che una volta era la Strada Statale del Passo Crocedomini.
Volendo c’è una alternativa che, da Anfo, sale al Giogo del Maniva e il successivo Dosso dei Galli, ma è strada generalmente chiusa, in lunga parte sterrata. Il GTL sale dalla via classica.

Salita impegnativa, in ambiente decisamente alpino, più si sale e più si mettono alla prova gambe e fiato. Rifugio con possibilità di sosta anche per la notte, o anche poco più avanti lungo la strada, in località Bazena. Ricordandosi che l’eventuale discesa dai 1800m di latitudine al mattino presto richiede, anche in estate, abbigliamento appropriato.

EFFETTUA IL LOGIN PER OTTENERE LA TRACCIA

“/wp-content/uploads/gpx/04. Salò-Breno.gpx”

I percorsi sono in costante aggiornamento tuttavia, per le più recenti modifiche alla viabilità locale, alcune indicazioni potrebbero non corrispondere alla nuova viabilità.

SOSTIENI IL PROGETTO LE STRADE ZITTE

L’obiettivo è tutelare e valorizzare il paesaggio italiano. Se condividi la nostra visione, se scarichi le tracce dei percorsi proposti, se vuoi che Turbolento continui a creare nuove Strade Zitte per far conoscere l’Italia meno conosciuta, sostieni il nostro progetto con la tua donazione.

BUONE PEDALATE - ENJOY YOUR RIDE