fbpx

Milano Gravel Week

Milano Gravel Week. E così ci siamo, si entra nella stagione delle Gravel. Una settimana intera dedicata alla Milano Gravel 5.0, anche per diluire nel tempo oltre che nello spazio i rischi di assembramento e possibile contagio.

E’ arrivato il momento in cui anche gli stradisti più incalliti, decidono di dedicarsi ai piaceri dello sterrato e del fango. Sarà per via delle giornate più corte, o dei primi freddi, o la voglia di castagne, foliage, tranquillità sotto il sole di autunno, O semplicemente sarà una gran voglia di “evasione di prossimità” che tutti ci attanaglia. Fatto sta, che ora ci siamo, ecco la …

Open wheels

Milano Gravel WEEK 5.0 è molto “open”. La modalità di svolgimento è in totale autonomia. Ognuno di noi sceglie il percorso che preferisce, l’orario di partenza che gli è più congeniale, lungo il percorso decide di fare le soste che ritiene opportune. Non c’è classifica, non c’è un tempo massimo, non ci sono cancelli di chiusura, non ci sono medaglie.

Solo la grande soddisfazione di dire “io c’ero e ce l’ho fatta!” La testimonianza della vostra partecipazione è affidata alla condivisione dei vostri selfie nei passaggi ai checkpoint indicati. Foto, video, storie, quello che volete su Instagram, FB (usando il gruppo Strade Zitte & Gravel Roads a cui vi sarete preventivamente registrati), YT, importante che usiate uno o più degli hashtag

#lestradezitte  #gravelroads  #turbolento  #milanogravel

La partecipazione alla Milano Gravel 5.0 è gratuita, chi vuole può fare una libera donazione, per sostenere il progetto Le Strade Zitte a cui dedichiamo lavoro e risorse per farvi pedalare sempre meglio e di più!

 

DONA ORA

 

Una prima raccomandazione: REGOLATEVI CON I TEMPI DI PERCORRENZA SULLE DIVERSE DISTANZE. Non affrontate il percorso lungo se non pensate di farcela. Gli altri sono ugualmente piacevoli e impegnativi. Il percorso lungo sarà sempre li ad aspettarvi. Col tempo potrete cimentarvi su tutti i 5 percorsi proposti e sui molti altri che potrete scaricare da Le Strade Zitte.

Tempi di percorrenza

Domenica 25 ottobre si torna all’ora legale e il sole tramonta alle 17.20, quindi alle 18.00 è buio

Suggeriamo a chi vuole affrontare il percorso StraNavigli 155k – la Turbolenta, di partire sul presto, considerando di impiegare tra le 8 e le 10 ore per completare il giro;

sul percorso Columbus100 i più veloci possono pensare di farcela in circa 4h i più lenti attorno alle 7h, quindi partendo tra le 8.30 e le 10.00 si ha tutto il tempo per rientrare prima del buio, soste incluse.

sul percorso di Primavera – 70k tempi di percorrenza tra le 3 e le 5h o qualcosa di più per chi decidesse di fare pausa pranzo al ristorante San Rossore al Lido di Motta Visconti;

53k il percorso è tutto abbastanza tecnico, sempre molto vicino al fiume e quindi facilmente interessato da allagamenti. In buona parte su single track, quindi l’andatura dovrà essere abbastanza controllata, calcolare tra le 2h abbondanti e le 4 per chi vuole godersi con calma il sorprendente parco del Ticino; utilizzare l’ampio parcheggio basso nei pressi dell’Abbazia, si può partire con tutta calma;

45k c’è molto sterrato, ma il giro si può chiudere tra le 2h scarse e le 3h abbondanti.

Con quale bicicletta si può partecipare?

Si può partecipare con bici Gravel, con MTB, con e-bike e… perché no? Anche con bici da corsa. Noi per primi, le prime esplorazioni sul percorso StraNavigli – La Turbolenta, abbiamo iniziato a farle molti anni fa proprio con BDC.

Non è necessario iscriversi. La formula è self guided, dovrete avere la traccia sul vs smartphone (con app dedicata per visualizzare i gpx) o sul vostro navigatore da bici. Ricordatevi che gli smartphone se usati come navigatore assorbono moltissima batteria.

leggi di più sulla pagina dedicata

In autonomia, in condivisione social, senza assembramenti.

VISTI I RECENTI SVILUPPI, SOLLECITIAMO TUTTI ALLA MASSIMA ATTENZIONE E RISPETTO PER GLI ALTRI.
MILANO GRAVEL WEEK vuole essere una modalità consapevole e accorta, per reagire alla pandemia. Pedaliamo si, ma da soli, in coppia, o in gruppi minimi. La bicicletta ci salverà!

Con la WEEK, nasce una nuova “sfida nella sfida”: vediamo chi riesce a cimentarsi su tutti i 5 percorsi…nell’arco della settimana.

Regole di protezione individuale:

  • NESSUN ASSEMBRAMENTO,
  • OBBLIGO DI MASCHERINA IN TASCA PER LE SOSTE ED EVENTUALI ATTRAVERSAMENTI DI ZONE CICLOPEDONALI,
  • NON CREIAMO GRUPPI SUPERIORI A 5 CICLISTI.

QUI SI PARLA DI NOI E DI GRAVEL

Paola Brazioli, detta Paolabgood, blogger e pedalatrice compulsiva, parla di noi nel suo blog BikeHabits

Anche Chiara Carolei, blogger che usa l’ironia per sconfiggere draghi, parla di noi nel suo blog conunviaggionellatesta

Share This